foto dello studio di implantologia presso la clinica Villa Marika
Studio di implantologia presso Villa Marika

Implantologia dentale: come sostituire i denti persi con impianti e protesi fisse e tornare a sorridere

L’implantologia dentale ti offre la possibilità di sostituire uno, alcuni o tutti i denti con gli impianti dentali e protesi fisse. Non importa se i tuoi denti sono stati estratti o sono caduti prima del tempo a causa di malattie (carie o parodontite). Con l’implantologia puoi tornare a mangiare ed a sorridere senza problemi e a costi tutto sommato contenuti.

L’implantologia utilizza delle piccole viti di titanio chiamate impianti dentali inserite nel tuo osso che servono da supporto per una corona, un ponte od una protesi fissa completa. Poiché i sostegni per i tuoi nuovi denti sono inseriti nell’osso, si parla di implantologia dentale osteointegrata.

Detto così sembra tutto semplice ed infatti lo è.

Ma come funziona nel dettaglio ?

Il tuo implantologo di fiducia dovrà effettuare gli esami radiologici per verificare la giusta quantità e qualità di osso a disposizione. Sono esami molto semplici e non causano dolore.

Il dentista deve poi decidere quale tecnica implantologica utilizzare. Vediamo insieme quali sono le più utilizzate oggi.

2 procedure chirurgiche differenti

Come moltissime persone, anche tu desideri iniziare e finire il lavoro il più presto possibile. Di seguito ti descrivo le procedure di implantologia più utilizzate in base al tempo necessario per ultimarle.

L’implantologia dentale non è dolorosa

Gli interventi di implantologia si eseguono nello studio del dentista, non c’è bisogno di ricovero in ospedale. L’anestesia locale è quella più utilizzata. Solo in alcuni casi si usa l’anestesia generale o totale. L’implantologia dentale non è dolorosa ne durante, ne nel post-intervento.

3 nuove tecniche di implantologia

Diverse ricerche e statistiche riportano che la tecnica più utilizzata al mondo è quella che inserisce gli impianti dentali incidendo la gengiva. In altre parole, l’implantologo utilizza il bisturi per fare un piccolo taglietto nella gengiva per vedere l’osso.

Negli anni però, si sono aggiunte nuove tecniche di implantologia come quelle che ti elenco qui di seguito.

Tutti i vantaggi dei denti fissi

I vantaggi della implantologia dentale rispetto ad altre terapie sono numerosi.

Tornerai ad una perfetta masticazione migliorando la qualità della tua vita, l’aspetto estetico e quindi anche le relazioni sociali.

Vediamo nello specifico quali sono questi vantaggi.

  1. Se devi sostituire un solo dente mancante, quelli vicini non saranno toccati. Scegliendo un ponte dentale invece. Il dentista è costretto a ridurli per preparare i supporti al ponte stesso. E’ un vero peccato ridurre denti sani.
  2. Gli impianti inseriti impediscono il riassorbimento dell’osso come le radici dei denti naturali
  3. I nuovi denti funziono ed appaiono esattamente come quelli che hai ancora in bocca.
  4. La normale masticazione mantiene i muscoli del viso quindi il tuo aspetto sarò più giovanile e naturale.
  5. Non avrai dolore causato dalla dentiera che si sposta o non combacia più con le tue gengive.
  6. Non dovrai più utilizzare l’adesivo per tenere ferma la protesi mobile
  7. Potrai tornare a mangiare tutti i cibi, parlare e sorridere in tutta sicurezza, proprio come un tempo.

L’implantologia ha controindicazioni o rischi ?

Le controindicazioni all’implantologia sono veramente poche. La presenza o assenza di “osso” non è l’unico fattore per decidere se inserire o no un impianto.

Anche la fragilità delle ossa (osteoporosi) non è una controindicazioni poiché le ossa della bocca hanno consistenza diversa da quelle delle altre parti del corpo.

La parodontite (o piorrea) non rappresenta un rischio per il successo dell’implantologia solo se non è curata.

Il fumo di sigaretta, invece, diminuisce le percentuali di successo. Ci sono dentisti che si rifiutano di procedere con l’implantologia su pazienti che sono accaniti fumatori.

Il rigetto dell’impianto non avviene poiché il titanio è un metallo bio-compatibile quindi non causa crisi di rigetto.

Il fallimento dell’implantologia accade solo nel 2 o 3% dei casi trattati.

Se non ho abbastanza osso come faccio ?

Anche se il tuo dentista ha riscontrato una scarsa quantità di osso dove inserire gli impianti, puoi ugualmente sottoporti ad un intervento di implantologia dentale. L’unico passaggio in più è quello della rigenerazione dell’osso.

In altre parole, l’osso mascellare o mandibolare sarà rinforzato con materiale adatto che stimola la produzione di nuovo tessuto osseo da parte del tuo corpo.

Il materiale utilizzato proviene dal paziente stesso ( autologo ) oppure dall’esterno (eterologo).

Le tecniche utilizzate si chiamano: rialzo del seno mascellare, sinus lift e rigenerazione ossea.

Quanto mi costa sostituire i denti con l’implantologia ?

Questa è sicuramente l’argomento più ricercato in rete quando si parla di sostituire i denti che abbiamo perso. La risposta non è semplice. Proverò a descrivere il costo dell’implantologia in base ai casi.

Prezzo per un solo elemento dentale Per sostituire un solo dente è necessario:

  1. L’impianto che va inserito nell’osso = da 800 a 1500 Euro
  2. 1 abutment (la connessione tra la vite e la protesi) = da 200 a 350 Euro
  3. 1 corona (di resina, porcellana o zirconia). = da 200 a 2500 Euro

E’ facile calcolare il costo finale per un solo dente.
Si va dai 1200 fino a 4350 Euro circa.

L’implantologia a carico immediato ha dei costi molto contenuti.
Le offerte per una intera arcata su 4 impianti partono da 5800 Euro.

Ci sono altri costi ?

Il listino prezzi presentato, non prevede i costi per le eventuali estrazioni necessarie prima dell’intervento implantologia dentale. Anche l’aumento dell’osso deve essere conteggiato a parte.

Visite di controllo e igiene orale quotidiana

Le corone delle protesi sono fatte di porcellana e non si cariano. Gli impianti sono di titanio quindi quasi indistruttibili ma l’igiene orale quotidiana è fondamentale.

Gli impianti possono durano tutta la vita ma devi prendertene cura. Lo spazzolino da denti ed il dentifricio eliminano la placca batterica. Lo scovolino è utile per gli spazi tra un dente e l’altro oppure per rimuovere il cibo da sotto la protesi

Se non rimuovi la placca, c’è il rischio di gengivite che si trasforma in parodontite. Queste malattie della bocca attaccano l’osso e provocano la caduta dei denti naturali così come quella degli impianti.

Ogni sei mesi, devi prendere un appuntamento per la pulizia dei denti dal tuo dentista oppure dall’igienista dentale.
Se hai una protesi fissa, solo il dentista può rimuoverla, effettuare la pulizia e riagganciarla ai perni.

Video: caso clinico di implantologia dentale a carico immediato

Conclusioni

Come hai visto, l’implantologia dentale non è così complicata come sembra ne così costosa. I vantaggi rispetto alle altre soluzioni offerte dall’odontoiatria sono moltissimi

Il consiglio che mi sento di darti è quello di parlarne con il tuo medico di famiglia e poi chiedere dei preventivi di spesa a più dentisti.

Visitare differenti cliniche di implantologia ti permette anche di conoscere diversi modi affrontare il tuo problema e diversi medici.

Ricordati che stai mettendo la tua salute in mano ad un'altra persona quindi prenditi il tempo che ti serve per essere sicuro della tua scelta ed affrontare tutto con serenità.

In bocca al lupo !!!

Data ultimo aggiornamento: martedi 26 luglio 2016